Dom. Apr 5th, 2020

ASD CAMERI CALCIO

OFFICIAL WEB SITE

Cambio al vertice societario: PAOLO SODERO nuovo Presidente

Dopo dieci anni di Presidenza del Cameri Calcio, Mauro TOSCANO lascia la guida della società a Paolo SODERO che lo ha seguito e consigliato per tutto il mandato acquisendo le competenze necessarie per assumere l’incarico più prestigioso della catena dirigenziale. Toscano non lascia però il Cameri assumendo il ruolo di Vice Presidente

Paolo Sodero non ha certo bisogno di presentazioni e la sua candidatura, supportata da Toscano, è stata accolta col massimo favore e votata all’unanimità dal Consiglio Direttivo riunitosi ieri sera, 20 Gennaio in una riunione fiume nei locali della società camerese. Nel suo discorso di insediamento, Sodero ha ringraziato il Consiglio Direttivo per la fiducia concessagli e ringraziato Toscano per quanto fatto in questo decennio che ha visto crescere il Cameri Calcio a livello infrastrutturale con la nuova zona ristorazione, la ristrutturazione completa degli spogliatoi già esistenti e non ultimo la realizzazione del Campo sussidiario in erba sintetica. Il neo Presidente ha dato la sua nuova visione della direzione societaria fatta di elementi competenti e vogliosi di riportare il Cameri Calcio a livelli superiori agli attuali non solo a livello sportivo ma come riferimento territoriale degli oltre 250 bambini iscritti che oggi rappresentano un bacino d’utenza superiore le 1000 unità rendendo la nostra una realtà concreta di crescita per i giovani del territorio.

Sodero ha poi chiesto il supporto del Direttivo per il raggiungimento di questi obiettivi nel medio termine ipotizzando un assetto di competenze distribuite tra persone con esperienza già affermata e giovani figure che daranno nuova linfa, proponendo ad ogni componente un ruolo che sarà formalizzato e ufficializzato a breve.

A Mauro Toscano è doveroso un ringraziamento per quanto fatto in questo decennio e a Paolo Sodero formuliamo l’augurio di realizzare al meglio gli obiettivi proposti.

Forza Cameri !!!

edited by: Francesco Pansini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X